Servizio

Descrizioni riparazioni

Che cosa facciamo quando effettuiamo una riparazione?

Fate clic sui link per leggere che cosa facciamo esattamente quando effettuiamo le riparazioni a prezzo fisso.

Calibrazione AF

Se le impostazioni di messa a fuoco automatica del corpo della fotocamera sono disturbate, ad es., a causa di un danno da urto, il sistema di messa a fuoco automatica deve essere resettato in base alle specifiche del produttore.

Il corpo camera viene testato utilizzando l’attrezzatura di test AF di produzione. Vengono effettuate le calibrazioni e le regolazioni necessarie. Queste includono allineamento dello specchio, allineamento dello schermo di messa a fuoco e calibrazione del sensore AF. Inoltre, il meccanismo di blocco dell’interfaccia posteriore viene aggiornato all’ultima versione per consentire un fissaggio sicuro del dorso digitale/magazzino portapellicola. Viene effettuato un controllo funzionale del corpo e il firmware viene verificato e, se necessario, aggiornato.

Sostituzione dell’unità di azionamento dell’otturatore ausiliario

Il corpo camera viene smontato, l’unità di azionamento guasta viene sostituita e vengono effettuate le necessarie regolazioni. Dopo il riassemblaggio, viene effettuato un controllo funzionale del corpo e il firmware viene verificato e, se necessario, aggiornato.

Sostituzione dell’otturatore ausiliario

Il corpo camera viene smontato, l’otturatore ausiliario guasto viene sostituito e vengono effettuate le necessarie regolazioni. Dopo il riassemblaggio, viene effettuata una calibrazione AF completa.

Sostituzione del perno di contatto del corpo camera

Il corpo camera viene smontato e i perni di contatto anteriori e posteriori vengono sostituiti. Dopo il riassemblaggio, viene effettuato un controllo funzionale del corpo. La versione del firmware viene verificata e, se necessario, aggiornata.

Pulizia del CCD

La pulizia del CCD include una serie di operazioni per garantire che le prestazioni della fotocamera siano conformi alle specifiche di fabbrica, indipendentemente dall’età della fotocamera. Ecco ciò che facciamo:

In primo luogo viene rimosso il filtro IR che protegge il CCD. La posizione del CCD può essere poi misurata e, se necessario, regolata.

Una calibrazione della messa a fuoco è seguita da una pulizia molto accurata del CCD con aria compressa, detergente liquido e fazzoletti.

L’unità viene poi montata su un banco di prova. Viene effettuato uno scatto di prova, con impostazione dell’obiettivo sull’infinito, attraverso un pezzo illuminato di vetro opalino montato sul filetto del filtro dell’obiettivo. Il file RAW non elaborato viene ispezionato su un monitor per garantire che non vi siano residui di grasso, detergente o polvere sul sensore.

Viene applicata una guarnizione di montaggio e viene effettuato e ispezionato un altro scatto di prova. Il filtro IR viene ora disimballato, pulito su entrambe le superfici e montato.

La fotocamera viene quindi sottoposta a un test di fabbrica completo per garantire che le sue prestazioni siano ancora conformi alle specifiche di fabbrica, indipendentemente dall’età della fotocamera. Se necessario, vengono effettuate calibrazioni aggiuntive, oppure vengono sostituiti alcuni componenti per garantire le performance corrette. Sarete contattati nel caso in cui tali sostituzioni comportino un aumento del costo dell’intervento di assistenza oltre il limite attualmente stimato.

Scheda di elaborazione del segnale digitale (DSP)

In caso di segnalazione di un eventuale guasto relativo al dorso digitale (DD), il DD viene collegato a un corpo camera e vengono effettuati scatti di prova per confermare il problema.

Successivamente, il DD viene testato per verificare la funzionalità delle schede delle schede elettroniche (PCB). Nel caso in cui uno di questi test fallisca e tale fallimento venga ricondotto alla scheda di elaborazione del segnale digitale (DSP) integrata, questo componente viene sostituito.

Dopo la sostituzione del componente difettoso, il DD viene nuovamente controllato e aggiornato con il firmware e le modifiche hardware più recenti (se applicabile). Il DD viene poi rimontato e viene eseguito un programma di test digitale per confermarne le corrette prestazioni.

Infine, il filtro IR viene rimosso e la posizione della messa a fuoco del CCD viene misurata e regolata. Il CCD viene poi ricalibrato e pulito, la guarnizione viene montata e il dorso viene testato per escludere polvere o segni prima della restituzione.

Sostituzione del pulsante di esposizione

L’impugnatura della fotocamera viene smontata e l’interruttore di esposizione viene sostituito. Dopo il riassemblaggio, viene effettuato un controllo funzionale del corpo e il firmware viene verificato e, se necessario, aggiornato.

Sostituzione dell’unità di esposizione (obiettivo)

L’obiettivo viene smontato e viene installata un’unità di esposizione revisionata in fabbrica. Dopo il riassemblaggio, viene effettuata la messa a fuoco e il test di funzionalità dell’obiettivo.

Sostituzione dell’oculare in gomma

Viene montato un nuovo oculare in gomma sul mirino.

Riparazione della sincronizzazione flash

La riparazione della sincronizzazione flash richiede lo smontaggio totale del dorso digitale. Viene effettuata la sostituzione del circuito integrato che controlla la potenza del flash situato sulla scheda di collegamento.

Prima del riassemblaggio del dorso digitale, vengono effettuate ulteriori modifiche dell’hardware, se necessario, per garantire le migliori prestazioni possibili per il prodotto specifico.

Dopo la calibrazione di un elemento piezoelettrico e del sensore CCD, il CCD e il filtro IR vengono puliti. Il filtro viene poi rimontato (o sostituito in caso di eventuali graffi). Per ulteriori dettagli, fate riferimento alle descrizioni di “calibrazione dell’elemento piezoelettrico” e “pulizia del CCD”.

Riparazione della sincronizzazione flash - scatto multiplo

La riparazione della sincronizzazione flash richiede lo smontaggio totale del dorso digitale. Viene effettuata la sostituzione del circuito integrato che controlla la potenza del flash situato sulla scheda di collegamento.

Prima del riassemblaggio del dorso digitale, vengono effettuate ulteriori modifiche dell’hardware, se necessario, per garantire le migliori prestazioni possibili per il prodotto specifico.

Dopo la calibrazione di un elemento piezoelettrico e del sensore CCD, il CCD e il filtro IR vengono puliti. Il filtro viene poi rimontato (o sostituito in caso di eventuali graffi). Per ulteriori dettagli, fate riferimento alle descrizioni di “calibrazione dell’elemento piezoelettrico” e “pulizia del CCD”.

Revisione del meccanismo di messa a fuoco (obiettivo)

Il meccanismo di messa a fuoco dell’obiettivo viene smontato e pulito e le parti usurate vengono sostituite. Dopo il riassemblaggio, viene effettuata la messa a fuoco e il test di funzionalità dell’obiettivo. La riparazione copre gli interventi per usura, ma non copre i danni da urto agli obiettivi.

Revisione dell’impugnatura

La revisione dell’impugnatura include la sostituzione di tutte le parti esterne, i pulsanti e l’interruttore di esposizione. Dopo il riassemblaggio, viene effettuato un controllo funzionale del corpo e il firmware viene verificato e, se necessario, aggiornato.

Sostituzione della scheda di collegamento

In caso di segnalazione di un eventuale guasto relativo al dorso digitale (DD), il DD viene collegato a un corpo camera e vengono effettuati scatti di prova per confermare il problema.

Successivamente, il DD viene testato per verificare la funzionalità delle schede delle schede elettroniche (PCB). Nel caso in cui uno di questi test fallisca e tale fallimento venga ricondotto alla scheda di collegamento (LB) integrata, questo componente viene sostituito.
Dopo la sostituzione del componente difettoso, il DD viene nuovamente controllato e aggiornato con il firmware e le modifiche hardware più recenti (se applicabile). Il DD viene poi rimontato e viene eseguito un programma di test digitale per confermarne le corrette prestazioni.

Infine, il filtro IR viene rimosso e la posizione della messa a fuoco del CCD viene misurata e regolata. Il CCD viene poi ricalibrato e pulito, la guarnizione viene montata e il dorso viene testato per escludere polvere o segni prima della restituzione.

Sostituzione della scheda principale

Il corpo camera viene smontato e la scheda principale difettosa viene sostituita. Dopo il riassemblaggio, viene calibrato il sistema di misurazione del flash e il sistema AF.

Sostituzione dell’unità di azionamento dello specchio

Il corpo camera viene smontato, l’unità di azionamento guasta viene sostituita e vengono effettuate le necessarie regolazioni.

Dopo il riassemblaggio, viene effettuato un controllo funzionale del corpo e il firmware viene verificato e, se necessario, aggiornato.

Nessun guasto trovato

Nel caso in cui Hasselblad, nonostante tutti gli sforzi, non sia in grado di verificare il problema descritto (o qualsiasi altro), il prodotto sarà restituito senza riparazione.

Il cliente sarà informato della situazione da parte del business partner di Hasselblad con cui il cliente ha contatti. L’articolo non sarà restituito prima che vengano effettuati tutti i test pertinenti.

Calibrazione dell’elemento piezoelettrico

Il dorso digitale viene collegato a un computer e viene eseguito uno speciale programma di test in cui viene effettuata una serie di test a scatto multiplo. Durante questo processo, il movimento dell’elemento piezoelettrico del CCD viene monitorato e regolato di conseguenza. A seconda del grado di disallineamento del sensore, il completamento di questa procedura può richiedere del tempo.

Dopo la calibrazione del CCD e la pulizia del filtro IR, il filtro viene rimontato (o sostituito in caso di eventuali graffi). Per ulteriori dettagli, fate riferimento alla descrizione di “pulizia del CCD”.

Sostituzione dell’elemento piezoelettrico

La sostituzione di un elemento piezoelettrico richiede lo smontaggio totale del dorso digitale e la sostituzione dei due elementi piezoelettrici nel telaio di alluminio.

Prima del riassemblaggio del dorso digitale, vengono effettuate ulteriori modifiche dell’hardware, se necessario, per garantire le migliori prestazioni possibili per il prodotto specifico.
Dopo la calibrazione di un elemento piezoelettrico e del sensore CCD, il CCD e il filtro IR vengono puliti. Il filtro viene poi rimontato (o sostituito in caso di eventuali graffi). Per ulteriori dettagli, fate riferimento alle descrizioni per “calibrazione dell’elemento piezoelettrico” e “pulizia del CCD”.

Modello di fotocamera
Tempo di esposizione
Diaframma
ISO
Modalità di esposizione
Esposizione automatica Esposizione manuale Auto bracket
Fotografo