Search and sort

Hasselblad Masters Awards 2016: Il vincitore per la categoria matrimoni, John Paul Evans

2016-01-22 Finché morte non ci separi

Il fotografo John Paul Evans, d’istanza nel Devon, si è aggiudicato il premio Hasselblad Masters Awards 2016 per la categoria “Matrimoni” con un’immagine still-life unica e accattivante di un matrimonio gay: il suo.

hasselblad_masters_2016_John_paulWinning entry in the Wedding category photographed by Hasselblad Master John Paul Evans

La sua fotografia vincente fa parte di una serie intitolata “Till death us do part” (Finché morte non ci separi) ed è lontana anni luce dalle fotografie da matrimonio “tradizionali”.

John Paul Evans non è un fotografo di matrimoni commerciale. In qualità di accademico, il suo principale interesse è osservare come la fotografia viene impiegata per rafforzare concetti di genere, sessualità e “alterità”.
A seguito della modifica alla legge matrimoniale proposta nel 2013, egli iniziò a creare ritratti con l’allora suo partner civile e oggi coniuge, Peter.

Egli afferma: “Da un punto di vista accademico, ero critico del modo in cui la fotografia viene utilizzata a rinforzo dei concetti di famiglia e normalità. Di conseguenza, possiedo pochissime immagini dei 26 anni che Peter ed io abbiamo trascorso insieme.

“Ora che mi appresto a entrare nella cinquantina e Peter è ormai alla fine dei settanta, ho avvertito l’urgenza di affrontare questo tema in modo personale, creando alternative alle fotografie dei matrimoni tradizionali. Le nostre rappresentazioni di varie permutazioni del ritratto di coppia/matrimonio/nozze costituiscono il mio modo di elaborare il tema, creando un album di famiglia/matrimonio alternativo e lasciando una traccia della nostra presenza nel mondo”

.
E aggiunge: “Con le fotografie sulla parete e gli abiti vuoti in questo contesto ho voluto fare riferimento all’alienazione e alla perdita/assenza, perché sono consapevole della nostra differenza d’età e del fatto inevitabile che non potremo invecchiare insieme”.
Dopo aver lavorato con varie fotocamere di medio formato e tecnologie più primitive, come una macchina medio formato con foro stenopeico, John Paul ha deciso di acquistare una 503CW edizione millennium, poiché Hasselblad è da lui considerata come l’apice nel suo genere. “Scansiono tutti i miei negativi con Imacon X1”, afferma. “Tuttavia, di recente, ho acquistato un dorso digitale 50c per permettermi di lavorare in digitale con la mia 503CW conservando, al tempo stesso, il ritmo lento di creazione delle immagini richiesto dalla fotografia di medio formato con mirino a pozzetto”.

La vittoria in questa categoria lo ha colto di sorpresa e deve ancora abituarsi all’idea. “Mi ha fatto molto piacere che Hasselblad abbia scelto una rappresentazione alternativa delle fotografie da matrimonio per il premio 2016”, afferma. “È stato splendido essere selezionato nella rosa dei candidati, ma non mi sarei mai aspettato che un’immagine che, come minimo, può essere letta come una critica del genere della fotografia matrimoniale potesse risultare vincitrice”.

www.johnpaulevans.co.uk

See all the winning entries in Hasselblad Masters 2016 here

Camera model
Exposure time
Aperture
ISO
Exposure mode
Auto exposure Manual exposure Auto bracket
Photographer