Search and sort

Hasselblad Masters Awards: Katerina Belkina (categoria Arte)

2016-02-04 “Trascorsi cinque giorni in postproduzione a perfezionare l’aspetto”

Nata e cresciuta a Samara, sul fiume Volga in Russia, Katerina Belkina fece di Berlino casa sua tre anni fa, convinta che il trasferimento sarebbe stato vantaggioso per la sua carriera.

hasselblad_masters_2016_fineart_katerina_belkina Winning entry in the Art category photographed by Hasselblad Master Katerina Belkina

“Credo di essere sempre stata destinata ad accedere alla professione creativa”, afferma. “Ho ricevuto un’istruzione artistica e la mia formazione è forse più simile a quella di un pittore che a quella di un fotografo.

“Tuttavia, ci sono persone nella mia famiglia che semplicemente amano la fotografia, mia madre è un’artista e mio padre un matematico e un intenditore d’arte, ed è una delle mie passioni fin dall’infanzia. Ho studiato presso un’accademia di fotografia e mi sono esercitata a lungo e duramente per ottenere le abilità necessarie. Le mie prime fotografie serie furono scattate quando avevo appena 14 anni e sto ancora imparando”.

L’immagine che si è aggiudicata il premio Masters di Katerina è intitolata “La peccatrice” (The Sinner) e fu scattata l’anno scorso per celebrare il 500° anniversario dalla nascita del grande artista rinascimentale tedesco, Lucas Cranach il Giovane. “Avevo sempre voluto creare un’allegoria sul tema del legame tra l’arte del passato e del presente”, afferma. “Dapprima mi tuffai nello studio: lessi articoli, guardai film e cercai tutto ciò che potevo sulla famiglia Cranach.

“Fui particolarmente ispirata dal dipinto di Cranach “Cristo e l’Adultera”. Egli utilizzava regolarmente ispirazioni e motivi religiosi e questo rappresenta il momento in cui Gesù impedisce alla folla di lapidare Maria Maddalena dicendo: “Chi di voi è senza peccato, scagli la prima pietra”.

“Iniziai a pensare a un’interpretazione moderna del personaggio di Maria Maddalena e, per coincidenza, io stessa ero incinta all’epoca. Noi tutti siamo peccatori e commettiamo peccati ogni giorno, ma al tempo stesso in ciascuno di noi è insita l’essenza della purezza, simboleggiata qui dal bambino nel ventre. Il resto venne da sé: la scelta di scenografie moderne, l’armadio dietro di me e la sedia IKEA su cui sono seduta, e optai per acconciatura e abbigliamento semplici.

“Mio marito mi fece da assistente e, tra i 30 scatti che realizzammo quel giorno, ce n’era solo uno in cui ero completamente soddisfatta della mia espressione. In seguito trascorsi cinque giorni in postproduzione a perfezionare l’aspetto e fui molto felice del risultato finale”.

La vittoria del premio ha significato molto per Katerina. “È fantastico essere associata ad alcuni dei nomi di enorme importanza che hanno vinto un Hasselblad Masters Award in passato”, afferma. “Inoltre è incredibile pensare che, dopo averne desiderata una per così tanto tempo, finalmente avrò una Hasselblad tutta mia. Non vedo l’ora di averla tra le mani!”

 

www.belkina.ru

Facebook: Katerina Belkina

Instagram: @thebelki

Consultate tutti i vincitori di Hasselblad Masters 2016 qui

Ai dieci vincitori verrà affidato il compito di creare un nuovo ed esclusivo set di immagini, utilizzando una fotocamera Hasselblad medio formato, che inglobino il tema “Inspire” (in concomitanza con il 75° anniversario di Hasselblad) per la nuova edizione del Libro di Hasselblad Masters. I vincitori riceveranno il trofeo e la propria fotocamera Hasselblad personale nel corso della speciale cerimonia photokina 2016 a Colonia in settembre.

Camera model
Exposure time
Aperture
ISO
Exposure mode
Auto exposure Manual exposure Auto bracket
Photographer